GUIDIZZOLO. <hrfilo-0.5,0,0,0,0>Un fatturato di 10,5 milioni nel 2016, in continua crescita dal 2008 e con un utile del 12%, 40 assunzioni negli ultimi quattro anni per un totale di 90 dipendenti e una produzione tra i 650 e i 700 macchinari all’anno con prezzi che oscillano dai 3mila ai 250mila euro. Nota in tutto il mondo per le sue trapiantatrici meccaniche e automatiche specializzate nel settore orticolo, per la Ferrari Costruzioni Meccaniche di Guidizzolo è arrivato il momento di allargare lo stabilimento che da qui a qualche mese passerà dagli attuali 10mila a 15.200 metri quadrati. I lavori di ampliamento, attualmente in corso, riguarderanno tutti i segmenti produttivi per un investimento di 3,5 milioni di euro, di cui 2,5 destinati alla struttura logistica «mentre il resto è destinato al processo tecnologico, ad esempio al trattamento delle superfici che non è ancora al livello che vorremmo, all’acquisto di nuove macchine destinate alle saldature per migliorare il comfort e anche perché i dipendenti lavorino sempre in condizioni di salute».